Auto ibride: sono fatte così - image  on https://motori.net
You are here

Auto ibride: sono fatte così

Auto ibride: sono fatte così - image LE-4-MODALITA-DI-GUIDA-DEI-PLUG-IN-HYBRID-PEUGEOT-3008-E-508-1 on https://motori.net

Quattro modalità differenti per esaltare l’esperienza di guida sulle ibride di casa Peugeot

Guidare un’auto ibrida è sicuramente un’esperienza diversa rispetto a quella di una vettura normale con propulsione benzina o Diesel, ma lo è ancor più se l’ibrida è una plug-in ovvero con una batteria di maggiore capienza e soprattutto ricaricabile da fonti esterne. Lo stato dell’arte della tecnologia ibrida rappresenta un nuovo modo di guidare perché, a differenza di mild hybrid e full hybrid, permette di viaggiare in modalità 100% elettrica per diverse decine di chilometri coniugando così il meglio di due mondi, quello delle auto 100% elettriche con quello delle auto termiche.

Peugeot, ad esempio, da tempo annunciato la sua volontà di offrire ai clienti il massimo della tecnologia e da alcune settimane ha avviato la consegna dei primi modelli elettrificati della propria gamma tra i quali svettano al vertice il SUV 3008 Hubryd4 e 508 fastback e SW Hybrid. Per queste versioni plug-in hybrid di due dei modelli di maggior successo, la Casa del Leone ha pensato di mettere a disposizione fino a quattro diverse modalità di guida allo scopo di esaltare l’esperienza che si prova al volante. Queste quattro modalità permettono di soddisfare le esigenze di mobilità degli utenti in funzione del contesto in cui si trovano e delle prestazioni che richiedono all’auto, realizzando sempre la combinazione ideale in termini di efficienza energetica.

Le due vetture sono dotate di un selettore a bilanciere sulla plancia attraverso il quale si possono selezionare le diverse modalità di guida. In Electric la trazione è 100% elettrica e si può raggiungere una velocità massima di 135 km/h. Tale modalità è quella con cui si avvia sempre l’auto in modo da sfruttare al massimo l’utilizzo di fonti energetiche non derivanti da petrolio fin dai primi chilometri. Chiaramente il guidatore può decidere di adottare le altre modalità agendo semplicemente sul bilanciere del pulsante presente in plancia. In tale modalità, 3008 Hybdrid4 può percorrere fino a 59 chilometri, mentre 508 fastback e station wagon 54 e 52 chilometri rispettivamente.

La modalità Hybrid è quella che utilizza la migliore combinazione tra motore benzina ed elettrico (o elettrici, nel caso di 3008 Hydryd4, visto che in totale ha 3 motori), in funzione del tipo di percorso stradale che si sta seguendo e delle richieste del guidatore in termini di prestazioni. Il tutto per offrire la soluzione più efficiente grazie all’azione sinergica dei motori che vengono attivati singolarmente o contemporaneamente per realizzare la migliore combinazione energetica in funzione del contesto di guida.

La modalità Sport è quella che esalta invece le prestazioni della vettura, erogando la massima potenza esprimibile dal gruppo motore, con lo scopo di esaltare ancor più la guida. Il sistema chiama quindi a raccolta tutti i CV e i Nm che è in grado di erogare, allo scopo di garantire prestazioni di grande spessore. Nel caso di 3008 Hybrid4, ad esempio, la potenza complessiva è di ben 300 CV e la coppia massima combinata 520 Nm; questo significa poter contare su uno 0-100 km/h coperto in appena 5.9 secondi (lo stesso tempo della sportivissima coupé RCZ-R di qualche anno fa, per fare un confronto) e di raggiungere una velocità massima di 235 km/h (ove consentito). Nel caso di 508 Hybrid dove il motore elettrico che affianca il benzina PureTech è solo uno, la potenza complessiva è di 225 e la coppia massima combinata di 360 Nm per una velocità massima di 230 orari e uno 0-100 coperto in 8.3 secondi.

La modalità 4WD di Peugeot 3008 Hybdrid4 attiva la trazione sulle quattro ruote per ampliare ancor più il raggio di azione del SUV su fondi a bassa aderenza. Una soluzione che esalta ancor più il comportamento stradale dell’auto che conta anche sulle sospensioni posteriori di tipo multilink. In parallelo alla modalità 4WD il guidatore può anche attivare la funzione HADC (Hill Assist Descent Control) per affrontare in tutta sicurezza tratti in discesa molto ripidi e scivolosi grazie al controllo automatico della velocità.

Su Peugeot 508 invece, in caso di presenza di Adaptive Suspension Control (sospensioni a smorzamento elettronico), la modalità Comfort esalta ancor più le doti dell’ammiraglia agendo sul livello di assorbimento delle sospensioni. La modalità Comfort rappresenta una sorta di ciliegina sulla torta in un’auto che è una grande stradista per vocazione e che garantisce ai suoi occupanti un livello di comfort davvero di alto livello.

Related posts

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.