Ibride plug-in Volkswagen: 10 anni di evoluzione - image  on https://motori.net
You are here

Ibride plug-in Volkswagen: 10 anni di evoluzione

Ibride plug-in Volkswagen: 10 anni di evoluzione - image DB2013AU00159 on https://motori.net

Presentata in forma di concept al Salone del Qatar 2011, lXL1 era l’ibrida plug-in Volkswagen da 0,9 l/100 km. Dieci anni dopo, l’offerta di ibride ricaricabili della Volkswagen conta quattro modelli: Golf, Tiguan, Passat e Touareg.

Risale a dieci anni fa il compimento di una visione iniziata nel 2002 con il primo prototipo dell’auto da 1 litro per 100 chilometri voluta da Ferdinand Piëch, nominato in quell’anno presidente del consiglio di sorveglianza di Volkswagen. Presentata al Salone del Qatar 2011 in forma di concept, Volkswagen XL1 era un’ibrida plug-in dotata di un turbodiesel TDI a 2 cilindri di 800 cc da 48 CV abbinato a un motore elettrico da 27 CV (20 kW). L’auto fu poi messa in commercio nel 2013 in piccola serie al prezzo di 111.000 Euro.

Per raggiungere
50 chilometri di autonomia elettrica e un consumo di appena 0,9 l/100 km, XL1 aveva forme estreme, ospitava solo due persone e utilizzava materiali molto avanzati come la fibra di carbonio per la carrozzeria e il magnesio per le ruote. Grazie al costante sviluppo di questa tecnologia portato avanti dai progettisti, oggi la gamma ibrida plug-in do VW  può contare su autonomie elettriche WLTP fino a 71chilometri senza tuttavia rinunciare al comfort e alla praticità di auto adatte a ogni utilizzo e ricche di stile, spazio e sicurezza.

Related posts

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.