La nuova Touran, una nuova MPV per la famiglia - image  on https://motori.net
You are here

La nuova Touran, una nuova MPV per la famiglia

La nuova Touran, una nuova MPV per la famiglia - image 003542-000033166 on https://motori.net

La Touran è la monovolume compatta di maggior successo in Germania. Un’auto versatile che convince grazie al massimo sfruttamento dello spazio e per la grande cura dei dettagli a 360°. La Volkswagen presenta una generazione completamente nuova della MPV che fino ad oggi ha registrato in Europa, Asia e Africa circa 1,9 milioni di esemplari venduti. Heinz-Jakob Neußer, Membro del Consiglio di Amministrazione della marca Volkswagen con Responsabilità dello Sviluppo, afferma: “La nuova Touran è la prima monovolume nata sulla base del pianale modulare trasversale MQB sviluppato dalla Volkswagen. Numerosi i vantaggi dal punto di vista costruttivo e concettuale che ne derivano: per esempio, proporzioni degli esterni sensibilmente più importanti con un passo visibilmente ampio, sbalzi della carrozzeria molto ridotti e un conseguente sfruttamento ottimale dello spazio”. Come già avvenuto per gli altri modelli basati su MQB, anche per la nuova Touran la Volkswagen è riuscita a ridurne il peso. “E ciò”, prosegue Neußer, “nonostante un aumento della lunghezza di 130 mm e una dotazione di sicurezza e comfort ancora più ricca. Rispetto al modello precedente sono stati risparmiati fino a 62 kg”. I progressi sul fronte della riduzione del peso sono stati raggiunti grazie all’adozione di tecnologie innovative per la costruzione leggera nei sistemi di propulsione e nella carrozzeria.

Riduzione dei consumi fino al 19%*.

La riduzione di peso si è tradotta direttamente in contenimento dei consumi, risultato a cui ha contribuito anche la buona aerodinamica della vettura. Neußer ha aggiunto: “Siamo riusciti ad abbassare il coefficiente cx a 0,296: un risultato eccezionale per una monovolume familiare”. I nuovi motori turbo ulteriormente ottimizzati e, in generale, più potenti rendono poi la Touran di nuova generazione una delle monovolume più ecocompatibili e agili sul mercato. Infatti, i tre motori benzina (110, 150 e 180 CV) e i tre Diesel (110, 150 e 190 CV) sono fino al 19%* più parchi nei consumi. Il modello Diesel più conveniente, la Touran 1.6 TDI 110 CV con cambio DSG a 7 rapporti, consuma solamente 4,1 l/100 km*. “Quando una monovolume sette posti come la nuova Touran 1.6 TDI 110 CV si avvicina alla soglia dei 4 litri, può essere considerata un punto di riferimento in termini di ecocompatibilità”, afferma Heinz-Jakob Neußer. La versione più parca nei consumi con motore benzina è la Touran 1.4 TSI 150 CV con un consumo nel ciclo combinato di 5,4 l/100 km*; anch’essa può essere ordinata con cambio a doppia frizione a 7 rapporti. Tutti gli allestimenti prevedono di serie sistema start/stop e di recupero dell’energia.

Design marcato.

La Volkswagen ha rielaborato ex novo fin nei minimi dettagli anche il design. Afferma Klaus Bischoff, Responsabile Design della marca Volkswagen: “Il nuovo, vigoroso e preciso design della Touran eredita il sapiente minimalismo della precedente. Abbiamo ulteriormente ottimizzato il concetto di design, lo abbiamo in parte reinventato e, analogamente al Multivan, abbiamo continuato a lavorare in forte continuità con il passato. Un modello originale che, forte di lunghe superfici dei cristalli laterali e linee precise, ne ha guadagnato immensamente in leggerezza e sportività”.

Pacchetti R-Line.

L’aspetto della Touran viene particolarmente esaltato dalle dotazioni R-Line sviluppate dalla Volkswagen R. Il pacchetto R-Line Esterni comprende, tra le altre cose, paraurti specifici. Il pacchetto Interni, invece, dà un tono sportivo all’abitacolo grazie a rivestimenti dei sedili esclusivi.

Interni con nuovo sistema di sedili ripiegabili a scomparsa.

I designer hanno rielaborato totalmente anche i pregiati interni. In generale, grazie a un sistema di sedili ripiegabili a scomparsa di nuova concezione anche nell’abitacolo il peso è stato ridotto. Nello specifico, i sedili della seconda fila sono diventati decisamente più leggeri; una volta abbattuti diventano tutt’uno con la superficie di carico. In questo modo la Touran offre massima spaziosità a fronte di dimensioni straordinariamente compatte. Anche con la sola seconda fila in uso, quindi con cinque posti disponibili, questa monovolume vanta fino a 1.040 litri di capacità per i bagagli (con carico fino al tetto). La soluzione perfetta per andare in vacanza in cinque.

Tecnologie high-tech per maggiore sicurezza e comfort.

La Touran a trazione anteriore è una delle monovolume più sicure. Un simile risultato si deve a una carrozzeria ottimizzata in modo mirato con prove di crash con acciai ad alta resistenza (25% circa di maggiore rigidità statica della struttura di carrozzeria), fino a nove airbag, un assetto estremamente neutro con sospensioni a ruote indipendenti e un’ampia gamma di nuovi sistemi di assistenza, esemplare per questa categoria. “La carica innovativa di questi sistemi”, afferma Heinz-Jakob Neußer, “va oltre i vertici della categoria e arricchisce il segmento delle monovolume compatte con un livello di sicurezza attiva e passiva senza precedenti”. Tra i sistemi di assistenza nuovi disponibili sulla Touran rientrano frenata anti collisione multipla (di serie), cruise control con regolazione automatica della distanza ACC e Front Assist con funzione di frenata di emergenza City, dispositivo di assistenza alla guida in colonna, sistema proattivo di protezione occupanti, Side Assist con assistenza all’uscita dal parcheggio e Trailer Assist (assistente per il rimorchio), offerto per la prima volta su una monovolume. Ulteriori sistemi innovativi massimizzano invece il comfort offerto. Sulla Touran è ora disponibile, per esempio, l’apertura e la chiusura elettrica del portellone, la funzione di apertura automatica del portellone Easy Open (attivabile con un movimento del piede), la selezione del profilo di guida e i potenti fari con tecnologia LED.

Fari a LED al posto delle luci allo xeno.

I fari a LED, disponibili a richiesta, sostituiscono sulla nuova Touran i dispositivi allo xeno. Sono disponibili in due varianti. Nella versione base, la tecnologia LED è impiegata per anabbaglianti e abbaglianti ed è possibile integrare, a richiesta, la funzione Light Assist per la gestione degli abbaglianti. Nella versione top di gamma i fari a LED dispongono, inoltre, di luci diurne con la stessa tecnologia e di luci di svolta attive. Come optional, è disponibile il Dynamic Light Assist per la gestione dinamica degli abbaglianti.

Piattaforma modulare di infotainment.

La Volkswagen ha completamente rinnovato i sistemi di infotainment a bordo. I cinque dispositivi di radio e radio-navigazione offerti fanno parte della seconda generazione del sistema modulare di infotainment MIB; tutti dispongono di touchscreen (da 5 a 8 pollici). La gamma è composta dai sistemi Composition Touch e Composition Colour con display da 5 pollici, da Composition Media e Discover Media (navigazione inclusa) con display da 6,5 pollici e dal sistema di radio-navigazione Discover Pro con display da 8 pollici. Per tutti i sistemi è disponibile la radio digitale DAB+. I tre dispositivi top di gamma potranno, inoltre, essere ordinati con il sound system Dynaudio. Sempre per questi tre sistemi la Volkswagen offrirà come novità la App Connect con CarPlay (Apple) e Android Auto (Google).

Lancio sul mercato previsto in settembre.

Nei primi Paesi europei il lancio sul mercato è previsto a partire da settembre. Parallelamente, la curva di produzione dello stabilimento di Wolfsburg continuerà a crescere molto rapidamente affinché la Touran possa essere consegnata ai primi Clienti in tutti gli altri mercati entro il 2015. L’obiettivo è potenziare la quota di mercato a livello internazionale.

 

Guarda tutte le foto

Related posts

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.